Crea sito

Le basi degli effetti speciali: estrazione di un green screen

Dopo aver visto la parte teorica sul green screen, ora vediamo la parte pratica
Ieri sono stato in un centro commerciale per gli ultimi acquisti natalizi e mi sono imbattuto in uno stand in cui le persone potevano sedersi e far finta di guidare con un volante un veicolo all'interno del centro. La scena veniva registrata tramite una telecamera HDV attrezzata con un light ring, un anello dotato di led che producono luce blu o verde in modo da colorare il telo posto dietro ai soggetti di uno di quei colori.
Appena ho visto il risultato finale di alcuni video, tra l’altro scadente, ho capito che bisogna spiegare come estrarre un green screen correttamente in modo da favorire la sostituzione del telo verde con un altro sfondo digitale a nostra scelta.
È da notare che questa tecnica è valida anche per blu screen.
Per permettere a tutti di provare, utilizzerò Blender, scaricabile
qui.

Materiale occorrente:
- un green screen ( o blu screen) che abbia le dimensioni adatte a tenere in sé almeno un soggetto di colore MOLTO differente da quello del telo in modo da creare contrasto. Consiglio minimo un 3x1,5 m ma l'ideale sarebbe un 3x2. Io ho comprato in un negozio di tessuti un telo verde con dimensioni 6x1,5 m a 30€, il quale ho tagliato in due parti per adattarlo ad ogni luogo, avendo così due teli 3x1,5. Il colore deve essere o il "pantone 254", quello usato nella cinematografia, o un altro verde abbastanza chiaro da potersi distinguere dagli attori e dagli oggetti presenti in scena;
- almeno due lampade alogene anche se l'ideale sarebbe 4-5 piantane in modo da averne due per illuminare il telo lateralmente, due per illuminarlo frontalmente e una per il/i soggetto/i. Vanno bene quelle da camera da letto, infatti ne ho due da 15€, altrimenti si possono scegliere quelle alogene da esterno, come quelle usate dalla protezione civile. Fate attenzione perché le alogene sono ottime ma scaldano molto, per cui evitate di girare i vostri video con queste lampade in stanze piccole, specialmente in estate. Se si volesse fare le cose in modo egregio e preciso, sarebbe opportuno comprare delle lampade Red Head, che costano poco su eBay, da abbinare al telo, magari semi-professionale o professionale, colorato col verde "pantone 254". Esse, infatti, erano le lampade preferite dai fotografi per creare un'illuminazione diffusa e uniforme ma adesso, con i nuovi sistemi di illuminazione, i fotografi preferiscono cambiare e quindi vengono vendute a prezzi bassi;
- una telecamera ad alta definizione HDV o una fotocamera reflex digitale che registra video in Full HD (risoluzione 1920x1080 in formato progressivo). Sono sconsigliate le telecamere e le fotocamere compatte perché la loro eccessiva compressione e il sistema di lenti non adeguato non permettono la registrazione di una buona ripresa e, quindi, la buona riuscita dell'estrazione di un green screen;
- uno o più soggetti da porre davanti al telo verde alla distanza di 1,5 m anche se la distanza minima consigliata è di 2,5 m. Qualunque cosa o persona posta davanti al telo e presente nell'inquadratura DEVE essere di un colore diverso da quello del telo, meglio se fortemente contrastante e non riflettente;
- Blender 2.64 o successivo, scaricabile in versione 2.65a nella sezione Download del nostro sito;

Procedimento
- montare il telo in modo che non abbia pieghe o che siano poco rilevanti;
- montare le luci e fare le prove col soggetto in modo da capire quale sia la migliore posizione e rotazione di queste, facendo attenzione al rimuovere le ombre dal telo (il soggetto dovrebbe essere a 1,5 - 2,5 m dal telo);
- fare il video; suggerisco di iniziare con qualcosa di semplice, per esempio il soggetto potrebbe parlare davanti alla camera e stare sul posto. Il passaggio successivo è quello di camminare davanti alla telecamera (ferma). Si ricorda che il soggetto deve entrare completamente nell'inquadratura e nel telo per evitare l'utilizzo del rotoscoping per sistemare le zone non corrette;
- trasferire il video al computer e scaricare Blender. Dopo averlo scaricato, è necessario installarlo (il tutto dura pochi minuti). Appena ha finito, bisogna aprirlo;
- aprire l'interfaccia a nodi, spuntare il quadrato più a destra dei tre possibili raffigurante due rettangoli bianchi con dei simboli blu e bianchi (spostandoci il puntatore sopra esce un suggerimento con scritto compositing) e selezionare il quadrato con il simbolo di un quadrato diviso a metà, da una parte a colori, dall'altra in bianco e nero (RGB misto ad alpha): questo é fondamentale per la buona riuscita dell'estrazione poiché permette di vedere in quali aree è presente la trasparenza alpha e se è fatta bene;
- col comando shift-A da comporre con la tastiera, aprire il menù "Add", andare in "Input" e selezionare "Movie Clip" se si vuole estrarre il green screen da un video, oppure "Image" se si vuole farlo con un'immagine;
- sempre col comando sopra indicato andare in "Output", selezionare "Viewer" e rifare lo stesso cliccando "Composite"; dopo andare in "Color" e cliccare "AlphaOver";
- fare lo stesso in "Matte" e cliccare su "Keying";
- selezionare un'immagine o un video con un green screen cliccando nel simbolo apposito del riquadro "Image" o "Movie Clip";
- aggiungere un riquadro "Image" o "Movie Clip" e scegliere un immagine o un video da usare come sfondo;
- collegare l'elemento col green screen al modulo "Keying" attraverso il nodo Image (cliccare sul pulsante giallo del modulo "Image" o "Movie Clip" e, tenendo premuto, trascinare il cursore fino allo stesso pulsante del modulo "Keying");
- collegare il nodo Image del modulo "Keying" al nodo Image più in basso (il secondo) del modulo "AlphaOver";
- collegare come già descritto l'immagine o il video di sfondo al primo nodo Image di "AlphaOver";
- collegare il Matte del "Keying" al nodo Fac. (Factor, ovvero fattore) di "AlphaOver" e il nodo Image di questo stesso a quello del "Viewer";
- far partire un altro nodo dall'Image dell' "AlphaOver" allo stesso del "Composite";
- usare il color picker del Key Color presente nel modulo "Keying" per selezionare il verde da rimuovere (potrebbero servire aggiustamenti coi parametri);
- selezionare la destinazione del video/immagine nelle impostazioni di render, il formato e il codec video o il formato dell'immagine;
- cliccare su render animation (per i video) o render image (per le immagini) !!! :-)

Dopo questi passaggi serve un po' per la fine del processo, quindi rilassatevi e attendete!
Speriamo che vi sia stato utile questo articolo: in tal caso fatecelo sapere!